Indice Copen Assetti e Gomme nullaosta pneumatici

nullaosta pneumatici

Consigli su che pneumatici o cerchi montare.

Messaggio 23 febbraio 2009, 15:30
koggaccio Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 605
Località: Alessandria

Lans ha scritto:
MAIL 1: inviata al cetoc dove chiedo misure di gomme aggiuntive
passano 2 giorni
RISPOSTA 1: daihatsu italia non rilascia nullaosta per la copen


io sapevo (informazione acquisita girovagando in vari siti) che gomme maggiorate sulla Copen non è possibile montarle in quanto vanno a toccare fisicamente contro la scocca dell'auto, nell'atto di girare... :!:
trovo alquanto pericoloso un incastro gomma-carrozzeria mentre stai facendo una curva ai 130km/h (massimo consentito per legge nelle nostre strade italiane).. :lol:
/\/\ IL KOGGACCIO /\/\

Messaggio 25 marzo 2009, 0:08

Messaggi: 9
Credo che il sig.Rossi del CETOC si stia contarddicendo soprattutto dopo quello che a ragione credo abbia scritto lui stesso sul sito www.cetoc.it di cui riporto i passi salienti:

TUNING vs NULLAOSTA
Scritto da Luca Rossi
Lunedì 09 Marzo 2009 17:06
Modificato l’Art 75 del Codice della Strada
Una corretta informazione sul futuro del TUNING e del NULLAOSTA
Con legge 27 febbraio 2009 n.14 sono state introdotte alcune significative modifiche all’art.75 del Codice della Strada.

La legge, che introduce una indiscussa apertura nell’ambito delle possibili modifiche, sia meccaniche che di carrozzeria, ai veicoli omologati, è stata percepita come una liberalizzazione totale della pratica del «TUNING»,
in quanto svincolata dal rilascio del nullaosta tecnico della Casa Costruttrice, tanto vero che alcuni organi di stampa, specializzati nel settore, hanno dato risalto all’argomento enfatizzando la “scomparsa” totale del nullaosta tecnico, creando errate aspettative da parte degli utenti. In realtà la pratica del «TUNING» non è attualmente ostacolata (o comunque non integralmente) dalle Case Costruttrici che non rilascerebbero il Nullaosta tecnico, bensì dalla mancanza di norme di riferimento che ne consentano l’approvazione e l’attuazione.



Nello specifico la legge 27 febbraio 2009 n.14 introduce delle modifiche all’Art.75 del Codice della Strada – accertamento dei requisiti di idoneità alla circolazione – circa l’approvazione e l’istallazione di sistemi, componenti ed entità tecniche sui veicoli con esenzione dall’obbligo di produrre il nullaosta tecnico dalla Casa Costruttrice del veicolo.



In sostanza è stato stabilito che alcune modifiche ai veicoli nuovi ed in circolazione rientranti nella pratica del cosiddetto «TUNING» possano essere approvate a livello nazionale e sottoposte a visita e prova presso il competente ufficio territoriale del Ministero dei Trasporti senza obbligo di presentazione del nullaosta tecnico della Casa Costruttrice previsto dall’art.236 del Regolamento annesso al Codice della Strada.Una attenta lettura della norma evidenzia innanzitutto che la legge non è immediatamente operante poiché demanda al Ministero dei Trasporti la emanazione delle norme attuative nell’ambito delle quali devono essere stabilite:

le norme specifiche per l’approvazione nazionale dei sistemi, componenti ed entità tecniche
le procedure per la loro installazione sui veicoli
la eventuale necessità di ottenere comunque il nullaosta della Casa Costruttrice, ove ritenuto necessario
Resta infine l’obbligo sancito dall’art.78 del C.d.S. (non modificato dalla legge in esame) che il veicolo trasformato vada sottoposto a visita e prova (“collaudo”) presso il competente Ufficio Territoriale del Ministero dei Trasporti.L’intervento del Ministro dei Trasporti rimane quindi sostanziale e, data la complessità degli argomenti da trattare, non si ritiene possa essere espletato in tempi brevi.Rimane inoltre confermato (comma 3-quater dell’Art.29) che l’organo competente ad eseguire gli accertamenti relativi all’approvazione dei sistemi, componenti ed entità tecniche è il Ministero dei Trasporti tramite i propri organi tecnici (C.P.A.).
Rimane al momento esclusa la possibilità di operare in autonomia da parte di enti, istituti o servizi tecnici sia Italiani che della Unione Europea, non facenti parte integrante dell’Amministrazione Statale Italiana.

++++++++++++++++++++
Da ciò che è scritto sembra che attualmente ma anche nel brevissimo periodo tu possa bypassare la approvazione di Dahiatsu Italia, montare le 195 sulla Copen e presentarti lì con le gomme già montate chiedendo il test e la successiva omologazione..Non so se si tratti di una leggenda metropolitana ma a quanto ne sento (e sono di Roma) è una cosa che da queste parti fanno ossia di montare i pezzi, farseli omologare e ciccia...Almeno così alla MCTC di Roma, non so però in cosa si distingua quest'ultima dal CETOC e soprattutto non vorrei generare + casino di quello che già immagino hai per la testa..

Saluti a tutti 8-)

Messaggio 26 marzo 2009, 9:47
Odino Avatar utente
Vero Copenista
Vero Copenista

Messaggi: 210
Località: Pontetaro di Noceto (Pr)
Quando acquistai la Monella nel 2006 mi rivolsi al sito www.Jap.it per montare una misura diversa di pneumatici e ricevetti questa risposta:

"Da: "Jessica Casella" <j.casella@jap.it>
Data: 11 settembre 2006 17:44:58 GMT+02:00
A: <grafica@label2000.it>
Oggetto: ESTENSIONE PNEUMATICI COPEN

Gent.mo Sig. Costanzo,

con la presente siamo spiacenti doverLe comunicare che, attualmente, non esistono misure alternative di pneumatici omologabili sulla vettura Daihatsu Copen.

A disposizione per eventuali ulteriori chiarimenti cogliamo l’occasione per porgeLe distinti saluti.


Jessica Casella
JAP S.r.l.


Tel 0363/302 477"


Dopo di che lasciai perdere.

Messaggio 26 marzo 2009, 21:03
Odino Avatar utente
Vero Copenista
Vero Copenista

Messaggi: 210
Località: Pontetaro di Noceto (Pr)
Lans ha scritto:
occorre una via illegale in questo caso.. va beh, magari tempo che metto il turbo cambiano le cose^^


un consiglio su nel forum di "elaborare" me lo diedero, di andare in Germania a fare il tutto. Calcolando che l'unica misura alternativa è 195\40 r16 e l'onerosità della cosa ho desistito. Già è una macchina scomoda, con una spalla più bassa deve essere allucinante. Per te Lans è un altro discorso, se conti di voler scaricare a terra con la tua piccolina 140 cv, sei obbligato ad allargare le gomme, già slitta così!! :D

Messaggio 27 marzo 2009, 13:05
koggaccio Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 605
Località: Alessandria

lemure-TNT ha scritto:

penso che ora quei 2 simpatici omini chiuderanno di sicuro il topic ,quindi ciusentiamo...


uno dei due simpatici omini sarei io?
perchè chiudere il topic? è un forum, fino a quando non si va contro le regole qui non si chiude un bel niente... siamo in democrazia no?
(beh, in italia di democrazia ce ne è ben poca, quella poca che rimane è sui forum, per fortuna)
/\/\ IL KOGGACCIO /\/\

Messaggio 9 giugno 2009, 14:46
grey Avatar utente
Vero Copenista
Vero Copenista

Messaggi: 136
Alla Daihatsu Italia sono tutti dei benemeriti c*****i!Io ho fatto richiesta al CETOC per delle alternative alle schifide 175/65-14 di serie.Ho richiesto le 195/50-15 e le 185/55-15 (le stesse della materia) che rispettano il rotolamento.Il cetoc dopo pagamento di 90€ di pratica mi ha inviato la lettera che la Daihatsu mi avrebbe inviato il nullaosta con le misure richieste:alla fine mi è arrivato due settimane dopo con la possibilità di montare solo le 185/55 adducendo sempre la solita scusa tecnica dell' interferenza della gomma con l'interno del passaruota,mentre c'è gente che circola illegalmente con i 17(!) e non si è ancora stampata.Al di là del fatto che i 17" su macchinette cosi' piccole sono controproducenti ho sentito che anche sulla Materia tramite la Yokohama sono riusciti ad omologare i 17".

editato da koggaccio per linguaggio scurrile

Messaggio 10 giugno 2009, 14:22
koggaccio Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 605
Località: Alessandria

topic ripulito... continuamo pure sull'argomento principale (nullaosta) senza + scambi di opinioni stile chat
/\/\ IL KOGGACCIO /\/\

Messaggio 10 giugno 2009, 17:24
Flavioice Avatar utente
Automobilista esperto
Automobilista esperto

Messaggi: 70
Io consiglio napoli! Soldi alla mano, fuori dagli orari d'ufficio ufficiali e con il solito impiegato a cui 500€ fanno comodo, in mezzora hai la misura che vuoi, tanto l'Italia è uno schifo piena di delinquenti e non parlo certo di chi stà in galera e degli immigrati!
Perdonate il mio sfogo, ma sono alquanto nervoso in questo momento! :twisted:

Messaggio 11 giugno 2009, 11:19
koggaccio Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 605
Località: Alessandria

Flavioice ha scritto:
Io consiglio napoli! Soldi alla mano, fuori dagli orari d'ufficio ufficiali e con il solito impiegato a cui 500€ fanno comodo, in mezzora hai la misura che vuoi, tanto l'Italia è uno schifo piena di delinquenti e non parlo certo di chi stà in galera e degli immigrati!
Perdonate il mio sfogo, ma sono alquanto nervoso in questo momento! :twisted:


beh che dire... complimenti per la tua mentalità.
Penso che l'Italia sia uno schifo perchè c'è gente come te che andrebbe a corrompere un funzionario pubblico per avere qualcosa saltando la burocrazia...
se questa non la chiami delinquenza e reato...
bah... sarà che sono troppo civile (me perchè sono nato in Italia? non potevo nascere in Islanda o Norvegia, dico io?)
/\/\ IL KOGGACCIO /\/\

Messaggio 1 luglio 2009, 12:35
Odino Avatar utente
Vero Copenista
Vero Copenista

Messaggi: 210
Località: Pontetaro di Noceto (Pr)

Prossimo

Torna a Assetti e Gomme

cron