Indice Copen Elaborazioni TUNING :addio al nulla osta

TUNING :addio al nulla osta

Vuoi renderla più accattivante e performante?

Messaggio 27 febbraio 2009, 8:03
coccosoft Avatar utente
Moderatore
Moderatore

Messaggi: 1672
Località: BOLOGNA

Ho letto un articolo che potrebbe interessare a qualcuno.
ne riporto una copia:

Il maxi emendamento al decreto “milleproroghe” è stato approvato con voto di fiducia. Si tratta di un’importante passo avanti per gli appassionati di tuning italiani: non sarà più necessario il nulla osta della casa madre per poter intervire modificando le proprie autovetture. Questo significherà allinearsi a molti paesi Europei, Germania su tutte, dove le modifiche sono certificate da enti indipendenti come il TUV. E’ attualmente in fase di revisione l’articolo 78 del Codice della Strada, relativo proprio agli interventi ove fosse richiesto il nulla osta della casa madre. Nel seguito l’articolo completo.
Nel dettaglio, l’articolo 29 comma 3 bis recita: “l Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti stabilisce con propri decreti norme specifiche per l’approvazione nazionale dei sistemi, componenti ed entità tecniche, nonché le idonee procedure per la loro installazione quali elementi di sostituzione o di integrazione di parti dei veicoli, su tipi di autovetture e motocicli nuovi o in circolazione. I sistemi, componenti ed entità tecniche, per i quali siano stati emanati i suddetti decreti contenenti le norme specifiche per l’approvazione nazionale degli stessi, sono esentati dalla necessità di ottenere l’eventuale nulla osta della casa costruttrice del veicolo di cui all’articolo 236, secondo comma, del regolamento di cui al decreto del Presidente della Repubblica 16 dicembre 1992, n. 495, salvo che sia diversamente disposto nei decreti medesimi”.
HGF 09/07
FD1 Tyres
Sedili HOT
Spie Riserva,Fendinebbia
Cruscotto red
CD/USB/GPS/BT/ANDROID
Frangivento RED+WINTER
Griglia+Passacintura INOX
LED baule+interni+cassetto+posizioni

FOTO-&-VIDEO

coccosoft Avatar utente
Moderatore
Moderatore

Messaggi: 1672
Località: BOLOGNA

A partire da Venerdì 24 Settembre entranno in vigore i decreti n. 147 e n. 148, che permettono di equipaggiare la propria autovettura o motocicletta con un nuovo “sistema dischi freno”. Questi decreti, previsti nell’art.75 del nuovo Codice della Strada, permettono dunque di aggiornare senza il nulla osta della casa madre tutti quei componenti (pinze freni e adattatori, pastiglie, tubi di collegamento e sensori) che compongono l’impianto frenante. L’automobilista dovrà solamente sostituire gli accessori con nuove parti omologate e compatibili con la vettura su cui vengono installati.

Nel dettaglio, i produttori di componentistica dovranno fornire la documentazione necessaria al servizio tecnico del dipartimento dei trasporti, che sottoporrà l’accessorio a test di varia natura. Una volta conclusi i collaudi il servizio tecnico informerà la direzione generale della Motorizzazione, che emetterà il certificato di omologazione. L’acquirente dovrà poi affidare il prodotto ad un installatore, tenuto a rilasciare un documento che certifichi la qualità del lavoro. Solo a questo punto la Motorizzazione aggiornerà il libretto della vettura.
HGF 09/07
FD1 Tyres
Sedili HOT
Spie Riserva,Fendinebbia
Cruscotto red
CD/USB/GPS/BT/ANDROID
Frangivento RED+WINTER
Griglia+Passacintura INOX
LED baule+interni+cassetto+posizioni

FOTO-&-VIDEO

Anto Avatar utente
Vero Copenista
Vero Copenista

Messaggi: 266
Località: Trani (BT)

coccosoft ha scritto:
...Solo a questo punto la Motorizzazione aggiornerà il libretto della vettura.

Previa solita "visita e prova"? E a che servirebbe l'aggiornamento del libretto visto che tali componenti non sono indicati? Ci sono ancora molte cose da chiarire. Penso inoltre che i componenti accessori così "omologati" (conoscendo i costi di omologazione del Ministero) costeranno parecchio di più di oggi... :|
Aspettiamo e speriamo.
Anto

Messaggio 30 settembre 2010, 14:03
grey Avatar utente
Vero Copenista
Vero Copenista

Messaggi: 136
Secondo me sarà la solita porcata all'Italiana...dove farai i controlli?In motorizzazione?Dove già sono "oberati" di lavoro e i cui ingegneri meccanici non distinguono un dado da un rivetto?
Cmq per noi Daihatsuisti non si pone il problema...di impianti frenanti maggiorati compatibili che io sappia non ce ne sono>io sto ancora cercando di adattare il mio...l'unico che so abbia fatto un BEL LAVORO è stato Lans :D

Messaggio 30 settembre 2010, 14:35
Anto Avatar utente
Vero Copenista
Vero Copenista

Messaggi: 266
Località: Trani (BT)

grey ha scritto:
Secondo me sarà la solita porcata all'Italiana...dove farai i controlli?In motorizzazione?Dove già sono "oberati" di lavoro e i cui ingegneri meccanici non distinguono un dado da un rivetto?
Cmq per noi Daihatsuisti non si pone il problema...di impianti frenanti maggiorati compatibili che io sappia non ce ne sono>io sto ancora cercando di adattare il mio...l'unico che so abbia fatto un BEL LAVORO è stato Lans :D

Qualche idea qui forse la trovi: http://www.dsport-web.com/
Anto

Messaggio 30 settembre 2010, 17:56
grey Avatar utente
Vero Copenista
Vero Copenista

Messaggi: 136
grazie Anto,ma ormai lo so a memoria il sito della D-Sport :mrgreen: Il problema è che in Jap non hanno il 1.5 e quindi non sviluppano quasi niente,nè per Sirion nè per Materia.Il mio impianto è già piu' grosso di quello Boon X4.Sto cercando di fare un misto Honda-Volkswagen.Lans aveva fatto un misto Toyota :lol:

Messaggio 30 settembre 2010, 18:33
Anto Avatar utente
Vero Copenista
Vero Copenista

Messaggi: 266
Località: Trani (BT)

grey ha scritto:
grazie Anto,ma ormai lo so a memoria il sito della D-Sport :mrgreen: Il problema è che in Jap non hanno il 1.5 e quindi non sviluppano quasi niente,nè per Sirion nè per Materia.Il mio impianto è già piu' grosso di quello Boon X4.Sto cercando di fare un misto Honda-Volkswagen.Lans aveva fatto un misto Toyota :lol:

Hai la Sirion 1.5? ...però! La uso anch'io attualmente. Monta l'impianto frenante della Materia (Daihatsu Coo o Toyota bB, in Giappone). Prova un po' a cercare tuning x Materia... ;)
Anto

Messaggio 1 ottobre 2010, 8:58
grey Avatar utente
Vero Copenista
Vero Copenista

Messaggi: 136
come ti trovi?Va di piu' della Copen? :mrgreen: Io sono molto contento anche se è ancora un po' tappata per via dello scarico di diametro interno un po' piccolino...purtroppo quasi nessuno fa qualcosa per la materia...e anche cercando roba per la Coo nei siti giapponesi c'è parecchia confusione sui diametri dischi e le pinze-paste.Anche in Usa guardando le Scion,non riesco ad essere sicuro dei cataloghi (ho già buttato via 100€ di EBC gialle della BB,non sono compatibili...) :evil:

Messaggio 1 ottobre 2010, 10:05
Anto Avatar utente
Vero Copenista
Vero Copenista

Messaggi: 266
Località: Trani (BT)

Mi ci trovo benissimo, è compatta, comoda, stabile e con le ruote giuste (185/55R15") ha un'estetica davvero gradevole mantenendo consumi discreti. Va esattamente come la Copen. Hai ragione per lo scarico (ma il vero problema è il dimensionamento del catalizzatore) è insufficiente. Ho provato infatti con un filtro aria sportivo ma, a parte il rumore tremendo in aspirazione, non è servito a nulla. Purtroppo non c'è neanche modo di poter entrare in centralina! :(
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Anto

Messaggio 1 ottobre 2010, 13:32
grey Avatar utente
Vero Copenista
Vero Copenista

Messaggi: 136
E' uguale alla mia,tranne per i cerchi...stessa gommatura (io ho su le Hankook V12).Non vorrei togliere il kat e non so se si riesce a montare un kat sportivo.Penso di puntare solo su centrale e terminale artigianale da Ø50 interno.Che filtro hai montato?E' lo stesso a pannello del 1.3?Se vuoi migliorarla veramente tanto bastano 4 molle,antirollio maggiorate e qualche barretta per irrigidirla>vedrai che differenza.Per la centralina mi sto guardando intorno:quando scade la garanzia... :mrgreen:

Prossimo

Torna a Elaborazioni

cron